3,2,1…Pokémon Go è arrivato!

Pokémon Go è arrivato! 

Un gioco che probabilmente ha segnato l’età di un po’ tutti, da chi adesso ha 30 anni, a chi invece è ancora un ragazzino. Un gioco che colpisce ogni generazione che passa e che ferma il tempo qualsiasi sia la tua età.

Pokémon Go era stato annunciato quasi un anno fa e i fans dell’amato titolo non riuscivano a credere in una cosa del genere partorita da Game Freak (casa sviluppatrice dei Pokémon). Un pokémon completamente diverso dal solito, ma che allo stesso tempo ti fa immergere nel vero senso della parola in ciò che hai sempre desiderato quando eri bambino: diventare un allenatore Pokémon e “acchiapparli” tutti.

Come funziona Pokémon Go?

Pokémon Go sfrutta Google maps e indovinate quindi quale sarà la mappa di gioco… esattamente, il mondo. Ogni angolo della terra, o meglio dire ogni angolo registrato da google maps, ospiterà i Pokémon. Ovviamente il gioco è fatto in modo che per trovare un Blastoise, non dovrete necessariamente andare nell’oceano atlantico. I pokémon bene o male verranno disposti in base all’ambiente in cui vi trovate; quindi se siete vicino al mare, ad un fiume o ad un lago, potreste trovare pokémon d’acqua più facilmente. Chiaramente pokémon come charmender non sarà necessario lanciarsi dall’etna per trovarlo all’interno.

Il gioco è fatto per dispositivi android e ios e dopo aver personalizzato il vostro personaggio, dandogli un nome, dovrete fare la classica scelta tra squirtle, charmender e bulbasaur. La particolarità è che non sarete obbligati ad utilizzare per forza google maps, ma potrete anche utilizzare la fotocamera. Quindi vedrete i pokemon, fermi in mezzo alla città, con le persone che gli passano accanto. Il vostro scopo sarà quello di prenderne il più che potete e quindi di completare il vostro pokédex

Ovviamente le poke ball non sono infinite. Inizialmente ve ne verranno date 50 (tante eh?) e quando le finirete, la mappa vi indicherà dei pokestop più vicini a voi, che possono essere qualsiasi struttura presente nella vostra città (per esempio il più vicino a me è una chiesa), vi basterà andare vicino per acquistarne altre. Col tempo, avrai la possibilità di sbloccare strumenti più potenti, come la mega ball.

Si potranno fare anche i combattimenti, difatti dal livello 5 in poi, potrete “accedere” alle palestre, che sono luoghi a caso a seconda di dove abitate.

Cosa c’è di bello nelle palestre? Che chiunque può diventare capo palestra, ma è stato studiato un modo intelligente per quanto riguarda le palestre: Te potrai diventare capo palestra, ma mettere a comando del tuo territorio, un solo pokémon. Questo vuol dire che chiunque potrà batterti e rubarti il primato di capo palestra. Come ovviare a questo? Ad un certo punto del gioco, probabilmente dal 5 in poi, potrai creare una squadra, dove altri tuoi amici metteranno a disposizione un pokemon in difesa della tua palestra. Se il tuo team perde contro uno sfidante, scenderà il prestigio della palestra. Una volta arrivato a 0, tu e il tuo team, perderete il controllo della palestra.

Pokémon Go Plus

Il pokémon Go Plus è un dispositivo che si collegherà al vostro telefono tramite bluetooth. Il prezzo sarà di 29,90€ e la sua funzione sarà quella che, una volta messo al polso, in presenza di pokémon nelle vostre vicinanze, vibrerà. Il braccialetto quindi sarà utile per far si che non passiate tutto il vostro pomeriggio a guardare un cellulare, rischiando di investire qualcuno o di farvi investire passando il semaforo col rosso.

Il gioco è completamente gratis ma, ovviamente, se vorrete guadagnare più velocemente monete del gioco, potrete acquistarle con soldi reali.

L’uscita ufficiale in Italia è prevista per il 15 luglio 2016, ma su internet è già stato messo in circolazione un file, proveniente da altre nazioni in cui è uscito, completamente in italiano, vi basterà CLICCARE QUI.

Divertitevi a completare il vostro pokédex e a sconfiggere i vostri amici, ma mi raccomando, guardate dove mettete i piedi!

Facebook Comments

Add Comment