La Noctua pensa alle future ventole

Noctua è un brand che tutti gli appassionati conoscono: l’azienda austriaca infatti negli anni è riuscita a farsi una reputazione nel settore grazie alla continua ricerca sulle ventole, che l’hanno portata negli anni a sviluppare diverse soluzioni per aumentare la silenziosità di funzionamento, diminuire l’usura aumentando la durata nel tempo e spostare volumi d’aria maggiori.

Una tradizione che Noctua continua a coltivare con impegno, come testimoniato al Computex ( una delle più grandi fiere e showroam fatta in Asia) , dove abbiamo potuto leggere maggiori dettagli sulle ultime novità in arrivo. Noctua infatti sta sviluppando una nuova famiglia di ventole industriali, con diametro da 80 a più di 180 mm le cui pale passeranno ad appena mezzo millimetro di distanza dalla parte interna del supporto, una soluzione che dovrebbe consentire di abbattere il rumore dovuto alla turbolenza dell’aria.

Dai suoi studi però Noctua ha notato che, col tempo e il movimento, le ventole tradizionali tendono ad allungarsi, di pochissimo ovviamente, ma abbastanza da impedire la realizzazione di questa soluzione. È stato quindi necessario mettere a punto un nuovo materiale, un composto polimerico autostabilizzante e resistente anche al calore, in grado di operare fino a temperature di 200° C, questo andando a sostuire molti dissipatori ingrombranti ed andando ad eliminare l’utilizzo delle paste termiche .

 

Presso lo stand erano poi presenti anche alcune soluzioni che strizzano l’occhio ai modder: si tratta in pratica di cornici magnetiche che vanno montate attorno al corpo principale dei dissipatori ad aria, per nascondere le giunture delle heatpipe e dare un aspetto più rifinito al dissipatore stesso.

Infine una curiosità: durante i suoi continui studi e sperimentazioni Noctua avrebbe appurato che configurazioni e forme particolari per il corpo radiante dei dissipatori ad aria non offrirebbero nessun vantaggio reale per quanto riguarda la dissipazione del calore. Una frecciata indiretta ai vari competitor che propongono questo tipo di soluzioni sostenendo che offrano prestazioni migliori, ma che noi per il momento accogliamo con riserva, in attesa di poter effettivamente verificare il dato e darvi la certezza di quello annunciato dalla casa Noctua .

Infine ricordiamo che la Noctua ha prodotto due ventole molto competitive con il mercato estero che sono :

  1. Noctua NF-F12 PWM
  2. Noctua NF- F12 IndustrialPPC-3000 PWM

Queste due ventole le consigliamo fortemente perchè sono molto valide e potrebbero risolvere qualche vostro problema di surriscalmento interno .

Facebook Comments

Add Comment