Serie Radeon rx: il passo avanti di amd

Negli anni passati AMD si è ritrovata, nel campo delle gpu, ad avere alcuni punti di debolezza rispetto alle dirette concorrenti di casa nvidia. In particolare parliamo sia di ottimizzazione dei driver di gioco, che di consumi. Sicuramente si parla di differenze che non compromettevano troppo l’esperienza di gioco, ma, con la recente architettura polaris, amd sembra aver colmato, se non totalmente, almeno in buona parte, il gap con la diretta concorrente nvidia.

Anche se al momento le due case, con le ultime schede video uscite con nuove architetture, propongono pezzi di diverse fasce di prezzo e prestazioni, possiamo fare alcune considerazioni sulle ultime uscite AMD, dove per ora troviamo tre modelli in commercio, ossia, in ordine di uscita, la rx480, la rx470, la rx460.

Radeon rx480

C’è molto da dire sulla rx480, la prima arrivata, poiché è l’unica su cui è possibile fare un confronto con una diretta concorrente: la nvidia gtx 1060, la più economica e meno prestante della nuova serie nvidia. Queste due schede si presentano con prestazioni molto simili, con un vantaggio impercettibile della gtx 1060 nella quasi totalità dei giochi, con un leggero stacco in positivo per la rx480 nei giochi ottimizzati AMD. A livello di consumi la rx480 offre prestazioni leggermente più basse per watt consumato, ma ad un prezzo di mercato leggermente inferiore. In un discorso generale su quale scheda consigliare tra le due si dovrebbe discutere delle esigenze del compratore, perché generalmente le due schede si equivalgono. AMD consiglia questa scheda per chi voglia giocare in 2k, ma personalmente non mi sento di consigliarla per chi intende giocare a questa risoluzione al massimo dei dettagli. Rimane una delle migliori scelte per il 1080p o per chi, proprio a risoluzione 2k, sia pronto a fare qualche sacrificio a livello di dettagli.

 

Radeon rx470

Questa scheda viene annunciata come la sorellina minore della rx480, in quanto associa alla stessa scheda delle specifiche leggermente ridotte. Il discorso è appunto lo stesso della rx480, ma con prestazioni e prezzo inferiori: la scheda viene consigliata infatti solo per il 1080p. Si presenta come ottimo acquisto per chi vuole giocare a questa risoluzione visto il rapporto qualità-prezzo, ma non permette di spingerci oltre.

Radeon rx460

Uscite la  Radeon rx480 e la rx470 ero molto in fermento per questa scheda, vista la mancanza di una versione veramente low budget per questa generazione di GPU. A primo impatto, annunciate le specifiche, sono rimasto stupito in negativo, visto che,

rispetto alla rx470, sembravano eccessivamente ridotte. Le relative prestazioni si sono rivelate essere appunto ridotte, ma con una buona sorpresa: i consumi ed il prezzo. Da un lato si nota come questa scheda faccia fatica in risoluzione 1080p agli ultimi giochi usciti, permettendo un’ esperienza di gioco gradevole solo abbassando i dettagli, ma con un consumo veramente basso e prezzo al pubblico altrettanto basso. La scheda, definita da AMD come quella più adatta per giocare agli E-sports in risoluzione 1080p, mantiene le aspettative in questo ambito, ma non si spinge oltre. Rimane comunque un acquisto migliore delle schede di vecchia generazione della stessa fascia di prezzo e quindi la consiglio per chi vuole costruirsi un pc gaming di fascia bassa.

Conclusioni:

Le tre schede video per ora uscite della serie rx si presentano come ottimi acquisti per le proprie fasce di prezzo e, bene o male, hanno mantenuto tutte le aspettative createsi prima della loro uscita. Non c’è da stupirsi che AMD non abbia utilizzato memorie Hbm, visto il prezzo che propone, ma ci aspettiamo che siano utilizzate in futuro su una GPU di fascia più alta, fornendo prestazioni maggiori. Veramente consigliate, queste schede daranno il loro massimo nei giochi ottimizzati AMD, come ad esempio quelli che utilizzano le librerie vulkan, rimanendo comunque molto prestanti con tutti gli altri giochi.

Facebook Comments

Add Comment